Care

 

MISURE DEI GIOIELLI


Collane e braccialetti
Le collane di Femminile singolare hanno una misura che va dai 38 cm ai 90 cm, e i braccialetti da 15 cm a 18 cm a seconda del modello: se desideri qualche modifica sulla misura della tua collana o del tuo braccialetto  comunicacelo, siamo felici di poterti accontentare e venire incontro alle tue esigenze.

Anelli
Hai scelto un’anello ma non sai qual è la tua misura ? In Atelier su appuntamento siamo sempre disponibili a verificare la misura che fa per te, e aiutarti nella scelta del modello o se necessario, fare delle piccole modifiche di misura. Se invece decidi di fare da te, considera che il clima può influire sulla misura: il freddo e il caldo possono creare variazioni sulla circolazione, e quindi le dita possono gonfiarsi un po’ nei momenti con maggior umidità e caldo.

COME PRENDERTI CURA DEL TUO GIOIELLO


Ecco qui alcuni piccoli consigli per far si che i tuoi gioielli
si mantengano al meglio nel tempo.

Bronzo
Con il trascorrere del tempo i tuoi gioielli in bronzo potrebbero perdere la loro lucentezza iniziale; per restituirgli il loro aspetto originale bastano piccoli accorgimenti. Se desideri un metodo naturale per pulirli puoi usare due semplici ingredienti: bicarbonato e limone. Fai una crema e pulisci il tuo gioiello con uno spazzolino da denti, risciacqua con acqua tiepida e massaggia con un panno morbido per ridare lucentezza. Se preferisci, in commercio esistono molti panni e detergenti specifici per la pulizia del tuo metallo: scegli quello che fa al caso tuo.
Ti consigliamo comunque sempre di seguire questi suggerimenti:

  • Indossa i tuoi gioielli in bronzo solo dopo aver usato detergenti aggressivi, profumi, lacca per capelli: prodotti chimici aggressivi danneggiano qualunque metallo, potenzialmente ne alterano il colore e li opacizzano;
  • Se ti è possibile evita di nuotare in piscina con i gioielli: oltre a rischiare di perderli il cloro è un forte aggressivo chimico che col tempo ne indebolisce la lega;
  • Quando non li indossi riponili nella loro confezione o in una bustina, che ne eviti il contatto con l’aria: la patina scura che a volte vediamo sulle leghe quali argento e bronzo non sono altro che un normale processo di ossidazione del gioiello a contatto con l’aria ( per rimuovere la patina leggi le indicazioni quassù);
  • Evita di tenere i gioielli di bronzo in bagno: bronzo + umidità = ossidazione;
  • A seconda del tuo tipo di pelle, della stagione, dal benessere psicofisico del tuo corpo, i gioielli in bronzo possono rilasciare una leggera e totalmente innocua patina verde sulla pelle: questa è al 100% una reazione individuale;
  • Un piccolo consiglio è quello di stendere un leggero strato di smalto per le unghie ipoallergenico e trasparente all’interno dell’anello, o della parte a contatto con la pelle, che dopo qualche mese puoi rimuovere e riapplicare;
  • Indossa liberamente e più possibile i tuoi gioielli in bronzo: l’acqua e il sapone li lucideranno ogni volta che ti laverai le mani.

Argento
L’argento, come altre leghe se non sottoposte a un bagno galvanico (rodiatura, doratura) ossida velocemente quando non è indossato o se lasciato in un ambiente umido.
Qui alcuni consigli per pulirlo e donargli la sua lucentezza originale:

Se desideri un metodo naturale per pulirli puoi usare il bicarbonato. Fai una crema con un pochino d’acqua e pulisci il tuo gioiello con uno spazzolino da denti, risciacqua con acqua tiepida e massaggia con un panno morbido per ridare lucentezza. Se preferisci, in commercio esistono molti panni e detergenti specifici per la pulizia del tuo metallo: scegli quello che fa al caso tuo. Fai molta attenzione a pulire le catene, sono delicate e un gesto troppo brusco potrebbe spezzarle. Come per il bronzo, indossare spesso l’argento bianco preserva da eventuali processi naturali di ossidazione, nel cui caso comunque puoi agire come indicato sopra. In ogni caso ti consigliamo comunque sempre di seguire questi suggerimenti:

  • Indossa i tuoi gioielli in argento bianco solo dopo aver usato detergenti aggressivi, profumi, lacca per capelli: prodotti chimici aggressivi danneggiano qualunque metallo, potenzialmente ne alterano il colore e li opacizzano;
  • Se ti è possibile evita di nuotare in piscina con i gioielli: oltre a rischiare di perderli il cloro è un forte aggressivo chimico che col tempo ne indebolisce la lega;
  • Quando non li indossi riponili nella loro confezione o in una bustina, che ne eviti il contatto con l’aria: la patina scura che a volte vediamo sulle leghe quali argento e bronzo non è altro che un normale processo di ossidazione del gioiello a contatto con l’aria (per rimuovere la patina leggi le indicazioni quassù);
  • Evita di tenere i gioielli d’argento bianco in bagno: bronzo + umidità = ossidazione;
  • Indossa liberamente e più possibile i tuoi gioielli in argento bianco: l’acqua e il sapone li lucideranno ogni volta che ti laverai le mani.

Gioielli in argento con bagno galvanico in rodio, oro rosa, oro giallo
Tutti i gioielli sottoposti in laboratorio ad un bagno galvanico subiscono un processo elettrochimico per cui  un sottile strato di rodio, oro giallo o oro rosa viene fatto aderire all’argento bianco di fondo; questo significa ovviamente che bisogna prestare particolare cura al gioiello, e che la doratura non dura per sempre. Ti consigliamo quindi di:

  • Indossare i tuoi gioielli in argento dorato solo dopo aver usato detergenti, saponi, profumi, lacca per capelli: prodotti chimici aggressivi danneggiano qualunque metallo, potenzialmente ne alterano il colore e li opacizzano;
  • Evitare di nuotare in piscina con i gioielli: oltre al rischiare di perderli il cloro è un forte aggressivo chimico che col tempo ne indebolisce la lega e leva lo strato di doratura;
  • Togliere i gioielli per la notte, e durante lo sport specie d’estate quando si suda di più.